La Cooperativa Auxilium è tra le 400 aziende ed enti dove in Italia dove le persone lavorano meglio, secondo l’indagine Statista-Panorama.
Per scoprire quanto sono soddisfatti gli italiani delle aziende dove lavorano, l’istituto indipendente di ricerca tedesco Statista ha realizzato un grande sondaggio, intervistando online più di 15 mila dipendenti di imprese che danno lavoro in Italia ad almeno 250 persone. Una platea di oltre 2.000 società in tutti i settori produttivi. E la cooperativa Auxilium si è distinta nel settore “Sanità e ambito sociale” della Top 400 2019. “Un bellissimo riconoscimento, che arriva mentre ci prepariamo a festeggiare nel 2019 il ventesimo anno della cooperativa” commenta Pietro Chiorazzo, Presidente di Auxilium. E aggiunge: “Quando nel 1999 abbiamo iniziato questa avventura umana e professionale eravamo un gruppo di universitari, che volevano impegnarsi nel sociale, ma fin dall’inizio capimmo che si può lavorare al servizio degli altri solo se in azienda si sta bene e la passione, la professionalità, l’impegno di ognuno sono valorizzati. Ringrazio tutti gli lavoratori Auxilium per questo risultato”.
Massimo Ranù, direttore del personale, sottolinea come la cooperativa, che oggi conta 1500 lavoratori (che nella quasi totalità sono soci Auxilium) sia particolarmente attenta al welfare aziendale: “La borsa di studio per i figli dei lavoratori particolarmente meritevoli, l’assicurazione sanitaria integrativa, il premio ai neo genitori, il premio fedeltà, il ristorno degli utili e tante altre buone pratiche hanno accompagnato in questi anni la crescita economica dell’azienda. E i risultati dal punto di vista del benessere dei lavoratori e della loro affezione all’azienda si vede”. Per Floriana Lo Bianco, psicologa: L’Auxilium è una cooperativa che guarda allo svolgimento della propria attività, facendo della condivisione, del senso di appartenenza e della dignità della persona il proprio punto di forza. Sono le persone che rendono operativa la mission della Cooperativa e permettono di vivere il lavoro come qualcosa di più della semplice attività che si svolge”. Angelo Chiorazzo, fondatore di Auxilium, conclude: “È un risultato che suscita orgoglio e gioia e che ci impegna ad un maggior senso di responsabilità”.
Share This